Pappagallo aggredito il pianto di Salvi

Il Comico Enzo Salvi piange in un video postato su Facebook dopo l'aggressione di inaudita violenza al suo pappagallo (Salvi è un amante di questi volatili, ne possiede tre ed è vice presidente dell'associazione "Passione pappagalli free flight"). L'uccello è stato preso a sassate da uno sconosciuto alcuni giorni fa, mentre si stava riposando dopo essere stato portato proprio da Salvi a svolazzare nelle campagne di Ostia Antica. Il folle autore di questo gesto, che è stato poi individuato e denunciato,  ha poi aggredito lo stesso Salvi intervenuto in difesa del suo pappagallo ed un amico del comico, che aveva iniziato a riprendere la scena con il cellulare. 

Dopo la diffusione di questo video tuttavia è sopraggiunta una buona notizia. Fly - questo il nome del pappagallo - sta meglio. Il volatile, per il quale si temeva la vita, si sta infatti riprendendo. Lo ha annunciato lo stesso attore sul suo profilo Instagram: «Questa mattina alle prime luci dell’alba, Fly è salito sul posatoio», ha spiegato Salvi. All'inizio gli era stata diagnosticata una «frattura cranica con edema delle strutture soprastanti» ed aveva passato tutto il tempo «sul fondo della gabbia». Ma ieri, pare, sia salito sul posatoio: e questo fa ben sperare.