Controllori Atm massacrati arrestati i due picchiatori

Due italiani ritenuti responsabili dell'aggressione ai danni di due dipendenti Atm compiuta lo scorso 13 maggio sono stati arrestati su ordine di custodia cautelare in carcere dagli agenti dell'Ufficio prevenzione generale della Questura di Milano. L'aggressione era accaduta intorno alle 3 di notte in piazzale Cadorna ai danni di due dipendenti dell'Azienda trasporti milanesi. I due aggressori, Lorenzo Pierre Lablache, di 23 anni, e Leon Wisem Mohamed Touil, di 25, avevano riconosciuto in uno dei due dipendenti l'uomo che non li aveva fatti salire su un bus sostituivo notturno della M2. I due controllori sono stati picchiati brutalmente con 60 e 40 giorni di prognosi con danni permanenti per entrambi.