Demolito l'ecomostro ad Alimuri con 60 chili di esplosivo

Spettacolare abbattimento ieri mattina dell’ecomostro di Alimuri, visibile nel video girato da Legambiente Campania, che da 50 anni deturpava la spiaggia. 1.200 microcariche hanno distrutto lo scheletro di quello che avrebbe dovuto diventare un albergo di lusso da 150 camere proprio sul promontorio di Punta Scutolo sulla costiera sorrentina tra Vico Equense e Meta di Sorrento. Una struttura di 18mila metri quadrati in un’area d’alto valore paesaggistico. «Deve arrivare un segnale chiaro ai cittadini - ha detto il ministro dell’Ambiente Galletti - la tutela del territorio è e sarà una priorità. Ognuno è chiamato a fare la sua parte perché non ci sia più il bisogno di demolire ciò che sconsideratamente l’uomo ha costruito deturpando il paesaggio e violentando il territorio». METRO