Sud Corea Condannato capitano del Sewol

E' stato condannato a 36 anni di carcere Lee Joon-seok, il capitano del traghetto Sewol affondato lo scorso 14 aprile al largo delle coste della Corea del Sud, causando la morte di oltre 300 persone. Secondo i giudici il capitano è stato negligente e ha abbandonato i suoi passeggeri. Il capo ingegnere è stato condannato a 30 anni, e altri 13 membri dell'equipaggio sono stati condannati a pene fino a 20 anni.