Le figlie di Demi Moore
le si scagliano contro

Los Angeles. Si chiamano Rumer, Scout e Tallulah e sono le tre figlie che Demi Moore ha avuto dalla sua relazione con Bruce Willis. E che oggi non volgiono più né vederla né sentirla. Tanto da chiedere un provvedimento restrittivo per impedirle di prendere contatto con loro. Il motivo di tanta rabbia è legato al fatto che la Moore, dopo la fine della sua relazione e il divorzio da Ashton Kutcher, telefoni loro ncessantemente e sempre in lacrime comportandosi, come avrebbe dichiarato Rumer (la 23enne più grande), non più come una madre ma come una sorella più piccola. A rendere nota questa drammatica situazione familiare, una fonte che ha raccontato tutto a “Radaronline”.


(Metro)

17/07/2012 12:33


emoTAG!



COMMENTI
INSERISCI UN COMMENTO
 
  Nome
  Email
       
  Titolo
  Testo
  Numero di caratteri disponibili 500
    il tuo indirizzo IP 54.83.167.152


* tutti i commenti registrati, prima di essere pubblicati, sono controllati dalla redazione
ultima ora
    Leggi tutte le notizie dell'ultima ora...

    metrophotochallenge
    Farsi Sentire
    ManicomioFootballClub
    metro viaggi
    metroblog
    metrojob
    Documento senza titolo
    N.M.E. - New Media Enterprise S.r.l. Sede Legale: Via Carlo Pesenti, 130 – 00156 Roma Tel 06 49241200 Fax 06 49241270
    P.IVA 10520221002 Testata registrata presso il tribunale di Milano al n. 225/20087 Direttore responsabile: Giampaolo Roidi - Amministratore unico: Mario Farina