Rivera sceglie l'Italia
"Con le grandi si esalta"

Lui è uno che, quando c’è da battere i tedeschi, viene sempre chiamato in causa. Gianni Rivera è uno dei volti di Italia Germania 4-3, la partita del secolo.


Parlo con lei e penso a Italia- Germania 4-3, ma oggi mi basta pure un 1-0 risicatissimo. Ce la facciamo?
Io spero che vinca l’Italia, ma non ho mai fatto pronostici neanche quando giocavo: gli avversari non sarebbero mai stati d’accordo.
Però diciamocelo: i tedeschi sono sempre usciti con le ossa rotte contro gli azzurri. Ma questa Germania è fortissima...
Quello che so è che questa Germania è una squadra attrezzata, ed è anche tra le favorite alla vittoria finale. Finora ha fatto benissimo: ma l’Italia nelle grandi occasioni tira fuori sempre il meglio.
Sì però noi abbiamo il problema del gol. Serve qualcuno che la butti dentro.
Abbiamo solo quei giocatori. E se saranno nella serata giusta potranno fare molto bene.
Quanto le somiglia Pirlo?
Difficile dirlo: caratteristiche diverse, due epoche differenti...
Merita il pallone d’oro?
È un grandissimo, ma per vincere il Pallone d’oro bisogna che la Juventus si affermi anche in Europa. Altrimenti è difficile continuare ad avere grande visibilità.
Germania: per me il punto debole è sulla fascia destra  di Boateng. Secondo lei?
Non lo so.Dico solo che  io mi fido si Prandelli.


(Andrea Bernabeo)

28/06/2012 6:00


" data-mode="iframe" >emoTAG!



COMMENTI
INSERISCI UN COMMENTO
 
  Nome
  Email
       
  Titolo
  Testo
  Numero di caratteri disponibili 500
    il tuo indirizzo IP 54.81.216.254


* tutti i commenti registrati, prima di essere pubblicati, sono controllati dalla redazione
ultima ora
    Leggi tutte le notizie dell'ultima ora...

    metrophotochallenge
    Farsi Sentire
    ManicomioFootballClub
    metro viaggi
    metroblog
    metrojob
    Documento senza titolo
    N.M.E. - New Media Enterprise S.r.l. Sede Legale: Via Carlo Pesenti, 130 – 00156 Roma Tel 06 49241200 Fax 06 49241270
    P.IVA 10520221002 Testata registrata presso il tribunale di Milano al n. 225/20087 Direttore responsabile: Giampaolo Roidi - Amministratore unico: Mario Farina