Recupero Concordia
al via fra grandi rischi

I lavori partono oggi, gli esperti Ispra: “Il cantiere preoccupa molto”

Isola del Giglio. Si “ammaina” il comignolo giallo con la grande “C”, si taglia l’albero e si stacca il radar. Con lo smantellamento propedeutico e simbolico delle “appendici” - fra le quali anche lo scivolo della piscina, che sarà regalato ai bambini del Giglio - diventa operativo da oggi il progetto per la rimozione del relitto della Costa Concordia, naufragata lo scorso 13 gennaio con 30 vittime. «È un’operazione mai tentata prima d’ora - ha messo in chiaro il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini - la più grande e complessa di sempre». Per arrivare a compimento ci vorrà almeno un anno.


Massima allerta sul cantiere


«Per ora l’ambiente marino è integro ed è stata evitata la catastrofe dello sversamento di carburante - spiegano gli esperti dell’Ispra - ma la “fase due” preoccupa molto: ci saranno per mesi un cantiere di grandi dimensioni e un’impressionante movimentazione di materiali e mezzi». L’allerta, dunque, è massima. In queste ore il consorzio statunitense-italiano Titan-Micoperi installa la piattaforma-ragno di appoggio con quattro gambe di 47 metri che si andranno a posare sul fondale. Il cronoprogramma prevede la chiusura della falla sul fianco e la realizzazione di una piattaforma sottomarina dove far appoggiare la nave una volta riportata in asse grazie a cassoni idraulici e tiranti. Ancora da decidere la destinazione finale: sono in lizza Livorno, Genova e Palermo.


 


(Metro)



emoTAG!
20/06/2012 6:01



COMMENTI
INSERISCI UN COMMENTO
 
  Nome
  Email
       
  Titolo
  Testo
  Numero di caratteri disponibili 500
    il tuo indirizzo IP 54.90.115.122


* tutti i commenti registrati, prima di essere pubblicati, sono controllati dalla redazione
ultima ora
    Leggi tutte le notizie dell'ultima ora...

    metrophotochallenge
    Concorso Fotografico
    Farsi Sentire
    ManicomioFootballClub
    metro viaggi
    metroblog
    metrojob
    Documento senza titolo
    N.M.E. - New Media Enterprise S.r.l. Sede Legale: Via Carlo Pesenti, 130 – 00156 Roma Tel 06 49241200 Fax 06 49241270
    P.IVA 10520221002 Testata registrata presso il tribunale di Milano al n. 225/20087 Direttore responsabile: Giampaolo Roidi - Amministratore unico: Mario Farina