“Un milione di pendolari entro il 2015”

Regione approva riforma del Tpl

Sarà in cinque macroaree

Integrazione e sostenibilità. Queste, secondo il governatore Formigoni e l’assessore Cattaneo le parole chiave della riforma del trasporto pubblico  approvata ieri all’unanimità al Pirellone. Con le nuove regole la Regione sarà divisa in 5 “bacini di utenza”  (Bergamo, Brescia, Como assieme a Lecco Sondrio e Varese, Cremona con Mantova, e Milano assieme a Monza-Brianza, Lodi e Pavia), per ciascuno dei quali ci sarà un’Agenzia guidata dagli enti locali con il compito di programmare e integrare i diversi servizi sul territorio. «In modo  - è stato spiegato - che non ci siano come oggi soggetti concorrenti che offrono doppioni di servizi con costi aggiuntivi». 


Nella riforma anche criteri di «premialità per le realtà efficienti» nella ripartizione delle risorse, potenziamento dell’informazione per gli utenti, maggior attenzione alla mobilità sostenibile con ad esempio il potenziamento dei punti di interscambi ferro/gomma, e la progressiva integrazione tariffaria. «Una vera rivoluzione» secondo l’assessore Cattaneo. Tra gli obiettivi, ha affermato Formigoni, «un milione di pendolari giornalieri nel trasposto ferroviario», oggi utilizzato ogni giorno da 670 mila persone.


(Elisa Straini)




#salvaiciclisti


Anche la Regione Lombardia ha deciso di aderire alla campagna a sostegno della mobilità sicura dei ciclisti


(S.M.)

28/03/2012 6:01


emoTAG!



COMMENTI
INSERISCI UN COMMENTO
 
  Nome
  Email
       
  Titolo
  Testo
  Numero di caratteri disponibili 500
    il tuo indirizzo IP 54.204.128.190


* tutti i commenti registrati, prima di essere pubblicati, sono controllati dalla redazione
ultima ora
    Leggi tutte le notizie dell'ultima ora...

    metrophotochallenge
    Concorso Fotografico
    Farsi Sentire
    ManicomioFootballClub
    metro viaggi
    metroblog
    metrojob
    Documento senza titolo
    N.M.E. - New Media Enterprise S.r.l. Sede Legale: Via Carlo Pesenti, 130 – 00156 Roma Tel 06 49241200 Fax 06 49241270
    P.IVA 10520221002 Testata registrata presso il tribunale di Milano al n. 225/20087 Direttore responsabile: Giampaolo Roidi - Amministratore unico: Mario Farina