DRACULA SUAREZ
LA FIFA INDAGA

Il morsicatore

è recidivo

Calcio. Le immagini che immortalano il morso di Luis Suarez a Giorgio Chiellini (foto Ap) hanno già fatto il giro del mondo. Il sito francese  de L’Equipe sottolinea quanto avvenuto ricordando i precedenti di cui si era reso già protagonista l’attaccante del Liverpool e titolando l’edizione online del suo sito  “Uruguay più mordente”. Suarez è già stato sospeso in passato per aver morso Ivanovic nel match di Premier League contro il Chelsea e Bakkal quando militava nell’Ajax in Eredivisie. Da “Pistolero” a “Vampiro” a questo punto il passo è breve. La relazione dell’arbitro messicano Marco Rodríguez sarà decisiva per una eventuale squalifica dell’attaccante uruguaiano, ha fatto sapere la Fifa. «Stiamo aspettando la relazione ufficiale della partita e poi riuniremo tutti gli elementi per valutare la questione», ha confermato il massimo ente calcistico mondiale agli organizzatori del torneo. L'unico a difendere Suarez è Tabarez: «Luis è un giocatore importante, una persona fondamentale per il gruppo e se sarà attaccato, come già si sta facendo, vedremo come difenderlo».  Si parla anche di prova tv per l’episodio. L’ex “Pistolero” e   novello vampiro, se colpevole, rischia almeno 6 mesi  di squalifica.


(Metro)

24/06/2014 23:05


emoTAG!



COMMENTI
INSERISCI UN COMMENTO
 
  Nome
  Email
       
  Titolo
  Testo
  Numero di caratteri disponibili 500
    il tuo indirizzo IP 54.196.30.47


* tutti i commenti registrati, prima di essere pubblicati, sono controllati dalla redazione
ultima ora
    Leggi tutte le notizie dell'ultima ora...

    metrophotochallenge
    Concorso Fotografico
    Farsi Sentire
    ManicomioFootballClub
    metro viaggi
    metroblog
    metrojob
    Documento senza titolo
    N.M.E. - New Media Enterprise S.r.l. Sede Legale: Via Carlo Pesenti, 130 – 00156 Roma Tel 06 49241200 Fax 06 49241270
    P.IVA 10520221002 Testata registrata presso il tribunale di Milano al n. 225/20087 Direttore responsabile: Giampaolo Roidi - Amministratore unico: Mario Farina