Lo Show di Elio e Le Storie Tese per “Dei megli dei nostri megli” e l'incontro con i fan - Guarda la VideoIntervista

Incontriamo gli EELST a Roma prima degli autografi di rito su “Dei megli dei nostri megli”, che racchiude duetti, video e canzoni sconosciute ai più.

Elio: “Siamo rientrati in contatto col nostro produttore strorico, scovando brani di cui ci eravamo dimenticati, mai stati pubblicati su alcun supporto”.

L'incontro si apre un accenno all'ultimo Sanremo (in cui Rocco Tanica è stato nel cast). Elio: "un Festival rivoluzionario. Il Volo sono stati innovativi a cantare come sessantenni" Rocco: "doveva vincere Coruzzi e Di Michele solo per frasi come 'Coscienza iconoclasta' e 'quest'età corriva' “.

Non vi siete mai sciolti, come Spandau Ballet o Albano e Romina: troppo impegnati singolarmente tra teatro e tv?

Rocco: “La verità è che abbiamo buoni avvocati. Mentre noi continuavamo la produzione creativa, i nostri avvocati si mandavano le raccomandate per non perdere tempo”.

Chi incontrate al firmacopie, fan della prima ora o i vostri telespettatori?

Faso: “Non so chi siano ma hanno pretese assurde: ai firmacopie vogliono che gli firmiamo le copie, ai concerti vogliono che suoniamo. Un pubblico troppo esigente”.

Per l'intervista completa e le immagini esclusivi del firmacopie clicca play.

Elio e Le Storie Tese presentano Dei megli dei nostri megli

Blog di: 
Francesco Foderà
Ultimi articoli da questo blog

Nella suggestiva cornice del Confusione Fest a Roma il NYCanta, il Festival della Musica Italiana di New York, ha laureato i suoi finalisti italiani. Si tratta di:

Irama, già vincitore di Amici di Maria De Filippi, che successivamente ha vinto anche lo spin of del talent “Amici Speciali” ha convinto anche con questa hit estiva tra le più trasmesse e ascoltate in Italia "Mediterranea", non a caso il singolo ha conseguito la

Rocco Hunt duetta con Ana Mena in “A un passo dalla Luna” per Sony Music Italy.