Federico Poggipollini presenta la sua musica in "Nero" - Guarda la VideoIntervista

Ho incontrato Federico Poggipollini, il cantante-chitarrista o chitarrista-cantante noto anche per le sue collaborazioni con Ligabue e Litfiba che torna finalmente a esibirsi nella totalità della sua arte nell'album "Nero" appena uscito.

Della sua doppia vita tra collaborazioni e concerti spiega: "Beh quella di cantante chitarrista mi sto riabituando adesso perché è tanto tempo che non mi capitava di farla ed è in questo momento promozionale perché non ho ancora fatto tanto, la cosa che ti posso dire è che in questo disco io ho trovato una forma, un modo per comunicare in maniera diversa e forse più matura rispetto ai miei dischi del passato e quindi mi riconosco un po’ di più e quindi per la prima volta mi piace ascoltare, sentire qualcosa che non mi dà fastidio, quindi o mi sono abituato o sono migliorato ed è una veste che non mi dispiace più di tanto"

"Io sono nato in un periodo musicale che era Bologna 80 quindi Rock 80, quando ho cominciato a capire qualcosa e quando mi sono avvicinato alla musica e c'era un fermento pauroso a Bologna e quindi da lì mi sono avvicinato tutte le realtà, mi sono spostato in altri generi e ho cercato di approfondire anche la loro storia, io sono veramente un grande appassionato, mi piace tantissimo la musica continuo a viverla in maniera viscerale. Per fortuna sono ancora alla ricerca, se sente qualcosa di interessante è contento, cerco di viverle in maniera fresca, senza pregiudizi musicali"

Federico presenta in questi giorni il suo video "La religione" e mi racconta: "Io sono contentissimo perché il video è stato una sorta di gioco, cioè io l’ho fatto col mio mac ovunque, e poi ci cantavo dietro, cercando di mimare. Praticamente avevo fatto queste immagini in treno, col mac che ti forma le quattro facce come nei quadri di Andy Warhol, fatto questo il regista mi ha detto mi piacerebbe fare un video simile, gli ho fatto vedere il mio e mi ha detto: “esatto, fallo ovunque”. Io da quel momento ho registrato ovunque, in albergo, in piscina oppure in giardino, in una sala prove, in aeroporto…"

Per vedere l'intervista clicca Play

Blog di: 
Francesco Foderà
Ultimi articoli da questo blog

Domani sera Mihail si esibirà sul palco del Wind Summer Festival di Canale5 con "Who you are”, singolo già disco d'oro in Italia con oltre 25mila copie vendute.

Emma Marrone suona nuova: sound ricercato negli arrangiamenti e consapevolezza vocale di un nuovo range di note nell’album “Essere Qui”, già certificato disco d’oro.

Nina Zilli ha incontrato i suoi fan a Discoteca Laziale di Roma per il firmacopie di Modern Art.