Chiara Civello presenta "Eclipse" - Guarda la VideoIntervista

Chiara Civello è la voce “internazional-popolare” che col nuovo album “Eclipse” (prodotto a Parigi da Marc Collin dei Nouvelle Vague e firmato tra gli altri da Bianconi, Di Martino, Kaballà e Donà) dà il via ad un instore-tour e alcuni concerti da maggio.

Ha cantato in USA, vinto premi in Sud-America... cosa porta di queste esperienze nel nuovo disco?

Ogni disco è un viaggio, negli Stati Uniti ho vissuto tanto tempo e dopo il Brasile adesso è il momento della Francia, un paese che non conoscevo. In questo disco porto il Brasile ma c’è anche il Nord America nella canzone scritta con Bianconi “New York City Boy”; dentro ha il blues, Morricone... sonorità con cui io sono cresciuta.

 

Anche in questo progetto torna a cantare delle cover...

Vengo da un album, “Canzoni”, che è stato un omaggio alla musica italiana... la scelta di una cover non è mai casuale, cerco sempre qualcosa di autobiografico. In “Eclipse” ho scelto canzoni legate al cinema, dove si trovano veri tesori. Una domenica camminando per Parigi mi chiedevo se fosse stata la direzione, e mente me lo chiedevo vedo passare davanti a me Claudia Cardinale. Stupita da questo “segnale divino” l’ho rincorsa e con molta timidezza l’ho ringraziata.

 

In molti cartelloni a Roma si ricorda la sua data del 4 maggio a Roma...

Gli appuntamenti principali per adesso sono Roma, Napoli, Bari e Milano. Proporrò le sonorità del disco ma in modo assolutamente imprevedibile, se immaginate una cantante jazz con un tipico quartetto di basso, batteria, piano e chitarra, ecco non sarà quello!

Blog di: 
Francesco Foderà
Ultimi articoli da questo blog

Domani sera Mihail si esibirà sul palco del Wind Summer Festival di Canale5 con "Who you are”, singolo già disco d'oro in Italia con oltre 25mila copie vendute.

Emma Marrone suona nuova: sound ricercato negli arrangiamenti e consapevolezza vocale di un nuovo range di note nell’album “Essere Qui”, già certificato disco d’oro.

Nina Zilli ha incontrato i suoi fan a Discoteca Laziale di Roma per il firmacopie di Modern Art.