Alexia torna in musica dopo 5 anni con "Tu Puoi se Vuoi" - Guarda la VideoIntervista

Oltre 6 milioni di dischi venduti nel mondo e una carriera costellata di successi quella di Alexia, che torna in musica dopo una pausa di 5 anni per presentare un progetto tutto in italiano dal titolo "Tu Puoi se Vuoi".

Ecco le ragioni di questa scelta che viene dopo aver scalato le classifiche di mezzo mondo e aver partecipato e vinto al Festival di Sanremo: "Questo disco è interamente in italiano per un'esigenza mia artistica, avevo voglia di raccontarmi interamente sinceramente, ho voglia di esprimermi liberamente e questo mi è servito anche per partire grazie a questo nuovo team di ragazzi con cui lavoro con cui ho sistemato la stesura delle canzoni con cui abbiamo tirato fuori gli appunti che avevo sulle moleskine e dovevo segnato delle frasi anche rabbiose in certi momenti ma cariche di energia, di verità, abbiamo costruito questo disco abbiamo deciso di partire dall'italiano vini sono canzoni che nascono in italiano e trovano un arrangiamento, trovano un giro armonico che è in totale sintonia con quello che sto dicendo e anche il modo in cui io canto queste canzoni era già scritto nella mia testa non avevo bisogno di fare un passaggio dall'inglese e poi inserire un testo in italiano come avevo fatto in passato e sinceramente le canzoni perdevano sempre un po'."

 

"Io continuo a fare Tour all'estero e l'affetto, l'amore e la gente grida isterica quando nominano "Now ladies and gentleman the one and only Alexia" e gli dico "…io sono io?" perché io magari parto la mattina alle sei di casa con le bambine magari hanno dormito nel lettone con me quindi io parto da una condizione molto umana, molto vera, molto casalinga e poi vengo catapultata in un palcoscenico di festival… questa è una soddisfazione che continuo ad avere sicuramente è il top of the pop a Londra e quindi preparare i vari singoli con le coreografie e con le coreografe inglesi che sono molto dure… perché devi fare quello che vogliono gli inglesi è stata una bella soddisfazione cantare prima Brian Ferry piuttosto che Kylie Minogue, piuttosto che Robbie Williams o le Spice Girls devo dire che mi sentivo abbastanza cool!!"

 

In chiusura una piccola riflessione sul suo lavoro e su quello che "Mamma Alexia" si aspetta per le proprie figlie: "Se le mie bimbe mi dicessero voglio fare il tuo mestiere io non avrei nessun tipo di problema se non metterle di fronte alle difficoltà è un lavoro come gli altri quindi bisogna essere veramente preparati prima di tutto severi con se stessi e molto molto funzionali e poi, per ultimo senza però lasciarlo come ultimo come importanza, bisogna essere forti, molto forti!"

 

Guarda la videointervista cliccando Play

Blog di: 
Francesco Foderà
Ultimi articoli da questo blog

Domani sera Mihail si esibirà sul palco del Wind Summer Festival di Canale5 con "Who you are”, singolo già disco d'oro in Italia con oltre 25mila copie vendute.

Emma Marrone suona nuova: sound ricercato negli arrangiamenti e consapevolezza vocale di un nuovo range di note nell’album “Essere Qui”, già certificato disco d’oro.

Nina Zilli ha incontrato i suoi fan a Discoteca Laziale di Roma per il firmacopie di Modern Art.