Uranio e Mattarella: dove sta la verità?

Hangout su Blogo.it

In questi giorni se ne è parlato molto. E ahimè - come spesso accade in Italia - si sono create fazioni pro e contro il nuovo presidente della Repubblica. E queste fazioni - mio malgrado - hanno usato le notizie del coinvolgimento dell'allora ministro della Difesa Sergio Mattarella nell'affaire uranio impoverito per dimostrare la sua malafede, oppure l'esatto contrario. 
Noi abbiamo ricostruito quelle vicende, citando le fonti, precisando ruoli e conseguenze in un'intervista hangout realizzata da Marina Perotta su Blogo.it.
Buon ascolto. 
Per qualsiasi delucidazione, mi trovate qui.
ps. per quanto riguarda l'articolo del Fatto che sembra smentire questo blog, è una buona ricostruzione ma parziale. E restano i fatti. I fatti raccontano di una commissione medico scientifica nata con presupposti scientifici errati, che ha condotto un lavoro impreciso e di fatto inutile. Utile soltanto - malgrado le grandi professionalità coinvolte - a portare temi nel paniere dei detrattori a tutti i costi. Vi invito ad approfondire, senza preconcetti. 

Blog di: 
Stefania Divertito
Ultimi articoli da questo blog

Siamo proprio sicuri che a uccidere gli operai dell'Olivetti sia stato il mesotelioma?

Da anni con Metro seguiamo le vicende dello snodo Tav di Firenze. Un progetto invasivo che prevede la costruzione di un tunnel sotto Firenze per far passare l'Alta velocità e guadagnare APPENA 5 minuti nella tratta Roma Milano.

Si è spento al San Raffaele di Milano Francesco Rosito, 46 anni originario di Livorno e in servizio presso la 43^ Aerobrigata di Pisa. Varie missioni internazionali, condannato a morire per un cancro contratto quasi certamente per le missioni effettuate all’estero.