Non so dimenticare il suo tradimento

Cara Maria Beatrice,
forse il mio problema è troppo serio per questa rubrica, ma ci provo lo
stesso: tre mesi fa ho sorpreso per purissimo caso mia moglie con il suo
capo che si baciavano in macchina. E' stato un colpo al cuore e da allora
abbiamo avuto degli scontri continui e anche litigate furiose. Lei dice che
è stato solo un momento di crisi, che non è successo nient'altro e che mi ama
e vuole stare con me e che con il capo ha messo tutto in chiaro. Io non
vorrei lasciarla, ma l'idea che è stata con un altro mi devasta, quindi a
momenti decido che resterò con lei solo finchè la nostra bambina di 6 anni
diventera' piu' grande, in altri penso di andarmene lontano. Non so che
fare.
Gianni

Caro Gianni,
pensa al fatto che qualsiasi soluzione riuscirai a trovare non è per il
tuo comprensibile problema, ma per il dramma che potrebbe vivere la tua
famiglia. Se resti concentrato solo sulla tua sofferenza, sul tuo orgoglio
maschile frustrato dal tarlo del tradimento, oppure ti vesti dei panni del
martire che soffre e sopporta per "salvare" la tua bambina, non resisterai
comunque a lungo.
Trova, insieme a tua moglie, la capacità di rimettere in discussione
l'intero rapporto e probabilmente una strada la troverete. Ricordi i versi
di De André? È dal letame che nascono i fiori.

Blog di: 
Maria Beatrice De Caro
Ultimi articoli da questo blog

Cara Maria Beatrice,

cara maria Beatrice,
sono sposata da 15 anni con un brav'uomo che mi vuole bene e non mi fa
mancare nulla, ma io purtroppo mi sono innamorata di un collega. Abbiamo
avuto una storia fantastica durata otto mesi, periodo che ho vissuto con

cara Maria Beatrice,
lo scorso inverno ho ceduto alla corte serratissima di un mio capo e ci sono
finita a letto per due volte. All'inizio mi aveva fatto una pena tremenda
perchè la moglie era appena stata operata di un brutto male ai polmoni e lui