Future Energy Future Green, nelle librerie dal 18 gennaio la prima Antologia del Verde

Per terra, acqua, aria e fuoco
Future Energy. Future Green
Antologia del Verde che c’è già e di quello che verrà

a cura di Maurizio Guandalini e Victor Uckmar

Pagine XXIV - 632

Prezzo 42,00 euro
Editore Mondadori Università

In libreria 18 gennaio 2018 (ma già acquistabile on line, da Amazon a Mondadori store)

Perché parlare ancora di green? “Il green entra in noi molto prima che accada” scrive Maurizio Guandalini nella sua introduzione all’antologia, parafrasando Rilke “è un Rinascimento, affascinante, che sta dilagando e ridisegnando le mappe delle nostre città”. Le emergenze ambientali sono sotto i nostri occhi: le temperature si alzano, le risorse idriche diventano il nuovo petrolio, mentre le scelte della Conferenza sul clima di Parigi potranno dare risultati soltanto a lungo termine. Nel frattempo, la green economy ha abbracciato aree e campi nuovi, allargando il suo perimetro di influenza a vari ambiti della vita quotidiana di tutti noi, dalla mobilità sostenibile alle pratiche di consumo collaborativo e condivisione, con la nascita di nuovi player e nuovi modelli di business che beneficiano del potente acceleratore della trasformazione digitale. Anche l’approccio delle aziende alla sostenibilità cambia, dalla ricerca di un green washing superficiale per inseguire la moda e il politically correct si passa a un vero cambio di paradigma con effetti concreti sui mercati e sulle intersezioni tra domanda e offerta.
Future Energy. Future Green è la prima e unica antologia del Verde che c’è già e di quello che verrà. Il volume, che accanto a quella di Guandalini porta la firma di Victor Uckmar, a sottolineare l’apporto dato dal giurista scomparso nel dicembre 2016 alla riflessione teorica sul tema e alle prime fasi di lavorazione del libro, tenta un bilancio concreto del mood verde attraverso le esperienze di numerosi soggetti, aziende e istituzioni. Concepito come un vero e proprio sviluppatore di idee, sfrutta l’esperienza dell’Osservatorio Green Economy della Fondazione ISTUD, che dal 2009 presidia le tematiche legate alla sostenibilità e rappresenta un luogo di scambio per produrre idee e proposte attorno al tema dell’”Innovation for a Sustainable Economy”.
Come già faceva il precedente Made in ItalyGreen, del 2015, Future Energy. Future Green segue un’impostazione distintiva nel panorama della ricerca economica e manageriale in Italia: lontano da teorizzazioni e lezioni “ex cathedra” pone al centro della scena la pratica, le eccellenze, i casi di successo che abbondano nel nostro paese, e le reali sfide che le imprese stanno affrontando nell’ampio alveo dell’economia verde e della sostenibilità. “Mai come oggi” spiega ancora Guandalini “il green, e il vasto mondo che gli gira intorno, abbisogna di analisi, sartorialità, ago e cucito, per unire un patchwork dove di esercitano, spesso disordinatamente, la politica, l’economia, le classi dirigenti e le comunità di cittadini”. Leggendo i casi sviluppati dagli autori dei saggi, un manager, un imprenditore o anche soltanto un lettore interessato può ritrovare un filo comune ideale che lega queste esperienze innovative, oltre che una fonte di ispirazione e di aggiornamento.

Gli autori dei saggi

RAMENGHI (UBS), BAGNASCO (Eviva), MARANGONI (Althesys), BARBETTI (Elemens), PIETROGRANDE (Netplan), GANDIGLIO (Greengooo!), SPADA (Commissione europea), GARRONE (ERG), ROVEDA (Lifegate), GROSSI (Etica Sgr), STARACE (Enel), CODAZZI (CESI), FIORELLA-DELLE CAVE (Rödl & Partner), RONCUCCI-DI NICOLA-BRUZZO (Roncucci&Partners), PANCIERA (3M), DE BELLIS (ABB), ROSSI (Accredia), PERONI-BATELLO (Rödl & Partner), FISCALE-HUSTON (QUID), CARLI (Dress Me Veg), PUCCIONI (Banale), GUZZINI (iGuzzini), BANI-POZZANI-PELLEGRINI (TEON), MATTIAZZO (Politecnico Torino), TURI-VIANELLO (R.E.D.), MAGGIO (U-earth), BISOGNIN (Bioarchitetto), SARACCO-DE MARCO (Politecnico Torino), BANCHER-DEMATTIO-ORSINI (CasaClima), MATTEI (PlanBee.bz), GORI (Comune di Bergamo), CHIANETTA (Greening the Islands), PIANA (Economista), POGGIO (Legambiente), RICCI (Eni), LEPRATTI (EStà), BOSCHERINI (FCA), PEDE (ENEA), DOSSI (Gruppo Sapio), MASCHERONI STIANTI (IBM), LARSON (CNH Industrial), GHIDESI (Rem Tec), TRIARICO (Associazione Agricoltura Biodinamica), MANULI (Fattoria La Maliosa), CORINO (Agronomo), DE BATTISTI (LattanzioKibs), CAVALLO (E.R.I.C.A.), SANTOVITO (Economista), CANOVA (Scuola Enrico Mattei), GRANELLI (Comune di Milano), GASTALDO (Energia Positiva), BRAGHIN (Infinit(y)Hub), FARINET (Università Cattaneo – LIUC), GIACOMAZZI (AISM), REDAZIONE DI PROMETEO (Adnkronos).

Scarica gli allegati:  COPERTINA LIBRO.pdf
Blog di: 
Maurizio Guandalini
Ultimi articoli da questo blog

di Maurizio Guandalini