#Expo2015: qualche link per arrivarci

Domani si parte, per davvero: alle 10.00, con il video messaggio di Papa Francesco,  dopo l'inaugurazione alla presenza del Presidente del Consiglio Renzi, dopo l’Inno d’Italia e l’esibizione delle Frecce Tricolori il visitatore numero 1 varcherà i tornelli che danno accesso all’Expo2015. Chissà chi sarà. Certamente posterà un selfie e lo sapremo in tempo reale dai social network. 

250.000: questo il numero massimo di visitatori ammessi al giorno al sito espositivo di Rho.

Ferrovie Nord e Metro prevedono che nel primo giorno di apertura saranno in 130.000 a spostarsi con i mezzi pubblici, come auspicato dal commissario unico Giuseppe Sala e per questo hanno potenziato le corse della metro 1 che porterà direttamente alla porta Ovest, detta “Fiorenza”. La linea Rossa passa per le stazioni di Duomo e Cadorna da cui impiega circa 25 minuti per arrivare al sito espositivo. Con il treno è sufficiente seguire le indicazioni per la stazione di Rho Fiera Milano e il viaggio dura non più di 20 minuti. Per ogni informazione si può cliccare qui http://www.expo2015.org

Tutti gli altri, quelli che arriveranno con viaggi organizzati, solcheranno strade appena asfaltate e potranno usufruire di navette ad hoc che faranno la spola tra i posteggi a disposizione. 

Chi dovesse decidere di andare con mezzi propri non dimentichi di prenotare negli altri parcheggi esistenti, che hanno una capacità limitata di circa 10.000 posti e una navetta (per tale servizio vedere qui https://parkexpo2015.arriva.it/expo/index.php?option=com_content&view=ca...) ogni dieci minuti verso porta “Roserio”, da dove passeranno anche i taxi diretti all’Expo.

Come fare per aggiudicarsi un posteggio? O collegandosi al sito di https://parkexpo2015.arriva.it/expo/index.php?lang=it oppure cliccando http://www.myparking.it/expo2015/ e prenotare direttamente on line il tempo di stazionamento presso il Parcheggio Stephenson, a soli 800 metri da Expo 2015, potendo usufruire anche di un comodo servizio di officina, se del caso, e perfino del lavaggio auto. Anche in questo caso quindi la tecnologia è un valido alleato dei visitatori, aiutandoli a destreggiarsi in quella vetrina mediatica che da domani metterà l’Italia al centro del mondo. 

Blog di: 
Alessia Chinellato
Ultimi articoli da questo blog

Mai come ora pubblico e privato si mischiano in un’alchimia inquinata dai veleni del risentimento, che quasi sempre accompagna la fine di un amore.

Nasce in California e ha già 60.000 persone iscritte la piattaforma GoPillar, nata per bandire on line il miglior progetto possibile per la ristrutturazione o la creazione di spazi – vecchi e nuovi -  attraverso dei concorsi pubblici e gratuiti.

Uno stop, per calmierare il tempo passato on line. Anche Facebook corre ai ripari dopo i cugini Apple e Google, introducendo strumenti per monitorare il tempo trascorso on line.