App anti zanzare

Che la geolocalizzazione crei qualche problema ai fedifraghi è ben noto. Che – adesso  - possa aiutare persino a individuare le zanzare è un miracolo.  Siamo alle porte della canicola estiva e una App, #ZanaMapp, promette di individuare le zone a maggiore concentrazione di vampiretti volanti. Sulla piattaforma sono presenti  schede delle diverse razze, luoghi sottoposti a disinfestazione e rimedi naturali -e non- per debellarle. L'app è stata realizzata grazie alla collaborazione fra i dipartimento di Fisica e di Sanità Pubblica e Malattie Infettive dell’Università La Sapienza, con la start-up GH. Arricchita con i dati degli enti territoriali. Non solo: la piattaforma è #social, quindi i dati rilevati possono essere condivisi. Si sa: i fastidiosi insetti pungono chi ha il sangue dolce…. E simile attrae simile… un modo in più, dopo l’incontro col vicino di fila in autostrada con #Waze o con quello incrociato mentre si attraversa la strada, di attaccare bottone. Puntura docet.

Blog di: 
Alessia Chinellato
Ultimi articoli da questo blog

Mai come ora pubblico e privato si mischiano in un’alchimia inquinata dai veleni del risentimento, che quasi sempre accompagna la fine di un amore.

Nasce in California e ha già 60.000 persone iscritte la piattaforma GoPillar, nata per bandire on line il miglior progetto possibile per la ristrutturazione o la creazione di spazi – vecchi e nuovi -  attraverso dei concorsi pubblici e gratuiti.

Uno stop, per calmierare il tempo passato on line. Anche Facebook corre ai ripari dopo i cugini Apple e Google, introducendo strumenti per monitorare il tempo trascorso on line.