Commercianti e residenti contro la Ztl di corso De Gasperi

città Pedonalizzare corso De Gasperi? Non se ne parla nemmeno. Il no netto arriva dai residenti e commercianti del quartiere Crocetta che hanno deciso di mandare un messaggio forte e chiaro all’amministrazione comunale. L’associazione “Crocetta  Shopping” con 3191 firme ha chiesto infatti nei giorni scorsi al Comune di stralciare  la pedonalizzazione di corso De Gasperi, nel tratto compreso tra corso Einaudi e corso Rosselli.
Una chiusura che la giunta Fassino aveva inserito nel piano che il Comune sta cercando di portare avanti al fine di far nascere un’area pedonale in ciascuna delle dieci circoscrizione. Secondo l'associazione di commercianti, il divieto di transito alle automobili  in quel tratto comporterebbe come prima conseguenza la cancellazione di almeno  800 parcheggi.
Negozi a rischio
Ma, fatto ancor più grave per “Crocetta Shopping”, metterebbe a dura prova la sopravvivenza delle circa 200 attività commerciali della zona. L'associazione insiste nel dire che la strada “è troppo larga” e che la chiusura aggraverà la crisi del commercio.
Un’area inutile
Inoltre, sottolineano i rappresentanti dei negozianti, l’area pedonale sarebbe inutile, vista la presenza a poche decine di metri, di un'altra zona a traffico vietato già esistente e quindi non vi sarebbe necessità di crearne una seconda. rebecca anversa