Fca: a Mirafiori piena occupazione

  • TORINO

TORINO Da ottobre gli stabilimenti torinesi di Mirafiori e Grugliasco abbandoneranno i contratti di solidarietà per tornare alla piena occupazione. Non solo: il polo produttivo torinese di Fca è alla ricerca di 20 apprendisti da assumere come team leader, conduttori di impianti automatici e manutentori. Figure professionali che si aggiungeranno alle 50 unità già in fase di inserimento. In più saranno assunti otto ingegneri altamente specializzati legati al lancio dei nuovi veicoli ecologici.

Sono proprio i veicoli “green” di ultima generazione a trainare la ripresa e gli investimenti nel colosso italo-americano dell’automotive, alle prese anche con il progetto di fusione con Psa.
La fine dei contratti di solidarietà è infatti legata alla produzione dei modelli full electric della Fiat 500 e Ducato, oltre che della nuoca Maserati Ghibli Hybrid.

Ma la progettazione e gli investimenti ecosostenibili non riguardano solo le auto: il polo torinese infatti sta implementando l’impianto di Solar Power Production Units con pannelli fotovoltaici, nel centro di assemblaggio di batterie (Battery Hub). Inoltre sta investendo molto nel progetto pilota Vehicle-to-Grid inaugurato nei giorni scorsi: un sistema di ricarica intelligente per i veicoli a trazione elettrica.

Articoli Correlati

Misure antismogIl no degli artigiani

Restrizioni in vigore da oggi. Confartigiano: «Inutili»

Cantieri e commercioGiù Tari e canoni

Ok alla delibera per le attività penalizzate dai lavori

Tensioni per l'arrestodell'esponente No Tav

Presidio e scontri sotto casa della storica militante