Ma la dieta "del sangue" fa bene alla salute?

  • sani fake

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it

Una sana alimentazione fa bene alla salute ma i gruppi sanguigni non c’entrano nulla. La dieta del gruppo sanguigno, conosciuta anche come emodieta, sarebbe ritagliata su misura per ciascuno dei quattro gruppi sanguigni 0/A/B/AB, sia Rh positivo che Rh negativo. Secondo la teoria che è alla base di tale dieta, per ciascun gruppo sanguigno gli alimenti sono distinti in benefici, neutri e nocivi. 
Lo stesso alimento, secondo tale impostazione, potrebbe essere salutare per il gruppo sanguigno A ma dannoso per la salute del gruppo B. Questa idea parte dal presupposto di una stretta correlazione tra gruppo sanguigno, cibo e sistema immunitario, sostenendo che i gruppi sanguigni siano nati in seguito all’evoluzione umana dovuta a cambiamento di stile di vita e alimentazione. 
Tutto ciò, non ha alcuna base scientifica, e nessuno studio condotto per dimostrare la fondatezza della emodieta ha dato risultati che ne dimostrino l’efficacia. La ricerca ha dimostrato che non esiste alcun collegamento tra i diversi regimi alimentari, che possono essere di per sé sani, e i gruppi sanguigni delle persone.

Articoli Correlati

Il colesterolodipende dai geni?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

I cibi grassi toccasanaper la gastrite?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

Ma le barrettesostituiscono un pasto?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità