Maserati scommette su suv ed elettrico

  • Auto

AUTO Tanti nuovi modelli entro il 2025 sulla base di 2,5 miliardi di euro d'investimento, molti dei quali elettrici e suv. E' questo il piano di prodotto che Maserati ha illustrato a margine al lancio della supersportiva MC20 da 630 cv in vendita a 216 mila euro. “E' arrivato il momento di costruire il nostro futuro – ha spiegato il ceo del Tridente Davide Grasso - La MC20 è la nostra pietra miliare verso il domani, ci abbiamo messo tanta passione oltre a un design e tecnologie innovative”. La prima Maserati elettrica sarà la nuova GranTurismo, prevista per il 2022 e poi seguita dalla scoperta GranCabrio. Ma già l'anno prossimo arriverà una importante novità: il suv compatto battezzato Grecale che verrà prodotto a Cassino e verrà proposto anche in versione elettrica sulla scia del programma Folgore con cui Maserati identificherà in futuro tutti i modelli green, dotati di tecnologia a 800 volt e di tre motori elettrici. Maserati prevede che il 70% delle vetture vendute entro 4 anni saranno dei suv (il 40% in più dell’anno scorso), mentre calerà drasticamente il mercato delle berline sportive. Avrà di sicuro un'erede l’ammiraglia Quattroporte con una nuova generazione che sarà anche ibrida ed elettrica nel 2023, quando toccherà alla nuova Levante: entrambe full-electric. Corrado Canali

Articoli Correlati

Aperti gli ordini per Citroen C5 Aircross C Series

La Casa francese mette in vendita anche in Italia l'edizione speciale C Series per la il suv C5 Aircross

Nissan Juke il traguardo dei dieci anni

Nell’autunno del 2010 veniva lanciata sul mercato la Nissan Juke la piccola crossover nata con l’obiettivo di replicare il successo della Qashqai

Suzuki Jimny ritorna ma solo in versione autocarro

La Casa giapponese ha annunciato che nella primavera 2021 verrà introdotta la nuova versione autocarro a 2 posti del suo iconico offroad