Solo 15 anni di vita per il ghiacciaio della Marmolada

  • AMBIENTE

La riduzione delle emissioni di Co2 indotta dalla pandemia di coronavirus è una buona notizia per il clima planetario, ma è poca cosa per invertire un trend che sembra essere ormai fuori controllo. La conferma arriva dalle misurazioni annuali al ghiacciaio della Marmolada condotte da geografi e glaciologi dell'Università di Padova. «Il ghiacciaio negli ultimi 70 anni ha ormai perso oltre l'80% del proprio volume passando dai 95 milioni di metri cubi del 1954 ai 14 milioni attuali - afferma Aldino Bondesan, coordinatore delle campagne glaciologiche per il Triveneto - e le previsioni di una sua estinzione si avvicinano sempre di più il ghiacciaio potrebbe avere non più di 15 anni di vita».  Le misure sono state condotte negli ultimi 15 anni da Mauro Varotto, Responsabile scientifico del Museo di Geografia dell'Università di Padova.    «La superficie del ghiacciaio - osserva Mauro Varotto - è passata dai circa 500 ettari stimati da Richter nel 1888 ai 123 ettari del 2018. Dal 2010 al 2020 la fronte è arretrata in media di 10 metri l'anno sui 9 segnali di misura. Se estendessimo il trend di riduzione di superficie degli ultimi 100 anni (3 ha/anno), la fine del ghiacciaio è fissata per il 2060; se consideriamo il trend di contrazione degli ultimi 10 anni (5 ha/anno), la fine viene anticipata al 2045; ma il trend degli ultimi 3 anni èancora più allarmante (9 ha/anno) e potrebbe portare alla scomparsa di buona parte del ghiacciaio già nel 2031».

AGI

Articoli Correlati

Il mistero delle balene spiaggiate

Corsa contro il tempo in Tasmania per salvare i cetacei ancora bloccati. L’esperto: «Esistono una serie di concause»

Pneumatici fuori uso,raccolta anche con la crisi

La raccolta dei PFU (Pneumatici Fuori Uso) da parte di Ecopneus non si è mai fermata in Italia, nonostante la crisi da coronavirus

Blitz di Greenpeacea Bruxelles

Nel mirino le politiche energetiche della Ue