Jude Law testimonial delle campagne di Sky

  • INTERNET

Jude Law è testimonial della campagna pubblicitaria di Sky Wifi, il servizio in vera fibra lanciato il 16 giugno scorso in anteprima per gli abbonati Sky. Nello spot, l’attore inglese due volte candidato all’Oscar® attraversa alcuni tra i luoghi più suggestivi di Venezia, Milano e Genova, rievocando una conversazione con una donna sull’importanza delle connessioni invisibili che, come i sentimenti, sono essenziali nella vita di tutti noi e creano legami potenti e spettacolari. A poco più di due mesi dal lancio è significativamente cresciuto il numero di città in cui Sky Wifi è disponibile: le città e grandi comuni coperte dal servizio sono ora 149 rispetto alle 26 del lancio, con l’aggiunta di importanti città come Potenza, Asti, Savona e Modena.

Lo spot di 60 secondi sarà on air nel corso della finale della UEFA Champions League su Canale 5 e sui canali Sky Sport e verrà pianificato sulle principali reti generaliste, oltre che su tutti i canali Sky. Il video racconta in modo emozionale ed evocativo quanto sia oggi necessaria una connessione di qualità nella nostra vita quotidiana e come questa sia irrinunciabile al pari di emozioni e legami sentimentali, visto che ci fa sentire vicini alle persone e alle cose che amiamo di più, anche quando sono fisicamente lontane da noi.  La campagna sarà declinata anche con altri formati e soggetti verticali in cui il grande attore internazionale, sempre protagonista, racconterà le caratteristiche del nuovo servizio ultrabroadband di Sky.

Articoli Correlati

Italia, una famiglia su 4senza accesso Internet

Ricerca Euro Coop su dati Istat. Il digital divide pesa ancora di più in tempi di coronavirus

Big online, anno d'oro:692 miliardi di ricavi nel mondo

​Nel 2018 Alphabet/Google, Amazon, Apple, Facebook, Microsoft e Netflix hanno fatto 692 miliardi di euro di ricavi nel mondo

Guerra all'odio socialcon profili "certificati"

Rilanciate le proposte di legge per controllare Internet, mentre oggi il Senato vota la Commissione anti haters