M5S, il sì di Rousseau a Raggi ricandidata e alleanze

  • Roma

"Mi ricandido. Ora avanti a testa alta. Grazie a tutti per il sostegno e l’incoraggiamento che non avete mai fatto mancare. Parlo al plurale perché noi siamo una squadra: uniti vinceremo le sfide che ci attendono. E’ un compito complesso. Sappiamo che richiede sacrificio, tempo, costanza e umiltà, ma noi abbiamo sempre trovato la forza di rialzarci perché crediamo in un progetto. E sappiamo che siamo 'scomodi' a tanti". Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi su Facebook dopo che il voto su Rousseau ha dato il via libera alla sua ricandidatura il prossimo anno in Campidoglio. "La rivoluzione non si ferma - prosegue - coraggio, andiamo avanti. Insieme completiamo il percorso che abbiamo iniziato per far rinascere Roma. Un’altra scelta".

Alleanze. Sì alla modifica del mandato zero, quindi sì alla ricandidatura di Virginia Raggi a sindaco di Roma e anche via libera alle alleanze con i partiti tradizionali sui territori. Con 39.235 voti (80,1 per cento) i militanti del Movimento 5 stelle hanno dato il via libera alla modifica del mandato zero, mentre sono stati 9.740 i contrari (circa il 19,9 %). I voti per il semaforo verde alle alleanze sono stati 329.196 (il 59,9%).

Articoli Correlati

Dallo Spallanzaniè corsa al vaccino

Le prove a ottobre. Test sierologici anche dai privati

Conte a sorpresatra i banchi a Tor Bella Monaca

La visita non programmata in mattinata: «Grazie

Licenze taxi agli urtistiil M5S si spacca

La maggioranza dei consiglieri grillini contro l’atto