Marco Paolini sceglie il Teatro fra parentesi

  • Teatro Milano

MILANO Teatro fra parentesi. Le mie storie per questo tempo. Si intitola così lo spettacolo che Marco Paolini porterà in scena al Chiostro Nina Vinchi, dal 25 al 27 agosto per  “Spazi di Teatro”, la Stagione estiva 2020 del Piccolo Teatro.  Lo spettacolo traslocherà poi a mare culturale urbano/Municpio 7 venerdì 28 agosto. In caso di maltempo, le recite del Chiostro si sposteranno nella sala del Teatro Grassi, mentre quella del Municipio 7 sarà annullata.

Paolini sceglie lo stile degli "Album", una parola che riporta alle origini del suo lavoro, scelta con la consapevolezza di non avere a che fare con una ripresa, ma con un nuovo inizio, e che ogni serata, ogni spettacolo, ogni luogo che lo ospiterà, saranno densi di storie difficili da dimenticare, ma al mestiere del teatro si chiede anche questo. E molto altro ancora.

«Un Album di storie brevi – spiega lo stesso Paolini – tenute insieme da un filo di pensieri, storie che vengono dal mio repertorio, ma anche dall’ultimo spettacolo che non è mai andato in scena per via del coprifuoco dovuto al Covid 19. Storie a sorpresa come in un uovo di Pasqua, perché la Pasqua quest’anno è saltata e così la si recupera un po’».

METRO

 

Articoli Correlati

Nocturnus al Castello,musica, poesie e bel canto

Il 27 agosto nel Cortile delle Armi l'omaggio alla notte firmato da Elena Gigliucci

Enrico Bonavera diventa Alichin

L'Arlecchino del Piccolo sarà al Chiostro NIna Vinchi da martedì a giovedì con il suo spassoso spettacolo in cui interpreta l'antesignano Alichin

Popolizio diventa Pilato con Michail Bulgakov

Da domani a giovedì al Chiostro Nina Vinchi è di scena “Pilato” tratto dalle pagine de "Il Maestro e Margherita”