Verona-Inter 2-2 Conte, nuovo scivolone

  • Serie A

CALCIO Dopo il nuovo passo falso del Bentegodi è chiaro che qualcosa non va in questa Inter. È a 10 punti dalla Juve ed ora è quarta, dietro ad Atalanta e Lazio che hanno una partita in meno. Gara tosta, si sapeva, ma si sapeva anche che i nerazzurri avrebbero risposto «colpo su colpo», come annunciato da Antonio Conte mercoledì in conferenza stampa. Al Bentegodi si è messa subito in salita per la truppa nerazzurra, visto che gli scaligeri sono andati in vantaggio dopo due minuti con Lazovic e poi hanno pure avuto diverse buone occasioni (palo colpito dalla distanza da Veloso compreso). Conte ha “punito” Lautaro Martinez ed Eriksen non schierandoli titolari, ma dovrà fare di più. Dopo un primo tempo concluso in svantagggio ci hanno pensato Candreva prima, poi un autogol di Dimarco a far pregustare agli interisti la vittoria. «Dobbiamo imparare a gestire”, disse Conte dopo il ko con il Bologna. E invece  anche ieri, all’86’, la sua Inter ha subito. Rete di Veloso, ed ecco un punto che serve agli scaligeri ma non all’Inter. Che perde ancora una ocacsione per dimostrarsi grande.

Articoli Correlati

Scudetto bianconeroper la nona volta di fila

Con due giornate di anticipo la Juventus si laurea campione d’Italia per la nona consecutiva

Udinese-Lazio 0-0I biancocelesti sono terzi

Finisce 0-0 la partita alla Dacia Arena: giocatori stanchi e pioggia non aiutano lo spettacolo. La squadra biancoceleste ora se la vedrà con la Juventus

Roma-Verona 2-1Quinto posto in salvo

La Roma batte 2-1 il Verpona all'Olimpico e consolida il suo quinto posto. Reti di Veretout e Dzeko per i giallorossi, di Pessina per il Verona