L'Atalanta soffre ma piega la Samp 2-0

  • Serie A

CALCIO L’Atalanta batte la Sampdoria e procede ad ampie falcate il suo magnifico campionato: ora è terza a 66 punti, due più dell’Inter che gioca oggi, due in meno della Lazio che è seconda. Ma non è stata affatto una passeggiata ieri per l’Atalanta.  Chi attacca a testa bassa asfissiando l’avversario e chi ha vinto una Premier League difendendosi e colpendo in contropiede: Atalanta-Sampdoria è stata anche Gasperini contro Ranieri, due scuole a confronto. E infatti ieri sera per la prima volta la Dea ha faticato contro il pressing aggressivo dei blucerchiati, i raddoppi frequenti messi in atto subito dopo la linea di centrocampo. Una partita molto tattica, sbloccata solo dai gol di Toloi al 75’ e Muriel all’85’. Ranieri alla fine è stato espulso: prima l’ammonizione per la lite  con Gian Piero Gasperini, poi l’espulsione per le proteste sul fallo di Bartosz Bereszynski ai danni del Papu Gomez: salterà la partita contro l’Udinese per squalifica.

Articoli Correlati

Scudetto bianconeroper la nona volta di fila

Con due giornate di anticipo la Juventus si laurea campione d’Italia per la nona consecutiva

Udinese-Lazio 0-0I biancocelesti sono terzi

Finisce 0-0 la partita alla Dacia Arena: giocatori stanchi e pioggia non aiutano lo spettacolo. La squadra biancoceleste ora se la vedrà con la Juventus

Roma-Verona 2-1Quinto posto in salvo

La Roma batte 2-1 il Verpona all'Olimpico e consolida il suo quinto posto. Reti di Veretout e Dzeko per i giallorossi, di Pessina per il Verona