Coronavirus, scende l'età media dei positivi

  • Coronavirus

Cala, e di molto, l'età media dei positivi al Covid-19 in Italia. Complice il fatto che con lo "spostamento" dei test sul territorio in forma preventiva e non più in ospedale sui casi già seri si vanno a pescare molti casi asintomatici e paucisintomatici, ossia in prevalenza proprio i più giovani, quelli che a febbraio e marzo, quasi sicuramente, sfuggivano ai radar di un sistema al collasso. I numeri parlano chiaro: secondo l'ultima infografica dell'Istituto Superiore di Sanità, l'età media dei malati dall'inizio dell'epidemia è pari a 61 anni, ma nell'ultimo mese è scesa a 50. Se gli under 50 colpiti dal virus sono mediamente il 28,8% dei casi, nell'ultimo mese la percentuale è schizzata al 42,9%. Mentre l'8,04% dei casi riguarda addirittura minorenni, che invece rispetto al dato cumulativo dall'inizio dell'emergenza erano solo il 2,3%. Gli over 70, i più colpiti con il 38,1% dei casi totali, nell'ultimo mese sono solo il 21,3%. Non a caso la quota di asintomatici sul totale dei casi nell'ultimo mese supera in tutte le fasce di età (tranne per i bambini da 0 a 1 anno), mentre dall'inizio dell'epidemia per gli over 60 si supera appena il 30% di asintomatici.

Articoli Correlati

Coronavirus, in Italia481 i nuovi casi

I dati del report quotidiano sul Covid diffuso dal Ministero della Salute. Intanto è in corso un vertice governo-regioni sui rientri dalle vacanze

Contagi a livello recordPreoccupazione in Germania

La Germania registra un'impennata di nuovi contagi da coronavirus