Comunicato sindacale del Comitato di redazione

  • Comunicato sindacale

COMUNICATO SINDACALE

Il Comitato di redazione di Metro informa le lettrici e i lettori che oggi non hanno trovato il quotidiano in distribuzione a Roma, Milano e Torino, che ciò è avvenuto per una decisione unilaterale e improvvisa presa dall'editore, che mercoledì notte ha imposto la sospensione delle pubblicazioni “sino a data da comunicarsi”. Questo nonostante il Cdr, pur consapevole delle difficoltà oggettive in atto, avesse invitato l'editore stesso a recedere da tale scelta, ricordando che l'informazione - più che mai in un periodo d'emergenza come quello che stiamo vivendo - è un “servizio essenziale”, come ha ribadito anche l'ultimo Decreto governativo.

Esprimiamo serie preoccupazioni per gli effetti sull’occupazione, considerate le specificità della freepress in merito ai canali di distribuzione in questo momento di particolare emergenza (alcune delle nuove norme imposte dal Governo impattano infatti in modo speciale e particolare sulla difficoltà di distribuzione della freepress), nonché ai ricavi che non prevedono la vendita in edicola ma solo la distribuzione gratuita e gli incassi della pubblicità, ferma di fronte alla sospensione delle attività commerciali.

Ci rammarichiamo con le nostre lettrici e i nostri lettori per questo silenzio forzato e promettiamo che faremo di tutto per poter tornare a dare notizie e servizi - con l'autorevolezza e la qualità che ci contraddistinguono da quasi venti anni - nel più breve tempo possibile. In tal senso abbiamo in corso un confronto con l’editore per cercare una soluzione condivisa che permetta la veloce e piena ripresa della preziosa e indispensabile attività di informazione.

Il Comitato di redazione di Metro

Articoli Correlati
Comunicato sindacale
Comunicato sindacale

Comunicatosindacale

I redattori e il Cdr di Metro
Comunicato sindacale

Comunicatosindacale

L'assemblea dei giornalisti di Metro