Campionato fermo L'ipotesi playoff e playout

  • Calcio

CALCIO Quattro ipotesi per portare a termine la “A” di calcio. Compresi i playoff, formula mai utilizzata nel mondo del pallone. Ieri, in occasione del Consiglio Federale, se ne è comunque parlato e tutto resta possibile. Sono allo studio quattro ipotesi in caso di ritorno alla normalità dopo il 3 aprile, il che «darebbe la speranza di recuperare le partite di campionato oltre il 24 maggio». Per la cronaca, mancano 12 turni “pieni” al termine della “A”, più i 4 recuperi del penultimo turno. «I playoff sono una possibilità», ha confermato il presidente della Lega Pro, Ghirelli. E una successiva nota della Figc lo ha ribadito: «Il presidente Gravina ha sottoposto all’attenzione delle Leghe interessate alcune ipotesi su cui discutere nella riunione del consiglio federale del 23 marzo. Senza alcun ordine di priorità, un’ipotesi potrebbe essere la non assegnazione del titolo di campione d'Italia e conseguente comunicazione alla Uefa delle società qualificate alle coppe europee; un’altra sarebbe far riferimento alla classifica maturata fino al momento dell’interruzione; terza e ultima ipotesi, far disputare solo i playoff per il titolo di campione d’Italia e i playout per la retrocessione in serie B (4 squadre, ndr)».

Domani (giovedì 12), in videoconferenza, l’assemblea della Lega Calcio comincerà a discuterne pur sapendo che lo scenario potrebbe mutare più volte di qui alle prossime settimane: sul tavolo anche la necessità di trovare il modo per assegnare la Coppa Italia, sempre più probabilmente destinata a slittare in estate. Il tutto, mentre l’Associazione Italiana Calciatori chiede di fermare anche gli allenamenti: diversi club (Lazio, Fiorentina, Cagliari, Bologna e Milan) hanno comunque già sospeso la loro attività per qualche giorno. Altre società potrebbero adeguarsi. 

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati

Calcio europeo nel caosUn'altra lezione di Klopp

La Spagna vieta i voli diretti con l'Italia. Siviglia-Roma, Inter-Getafe e Barcellona-Napoli nell'incertezza

Tra Lega e Governoalta tensione

Tommasi (AIC) e il ministro Spadafora chiedono lo stop causa virus. La Lega non ci sente e attacca. Martedì decide la FIGC

Lega Pro, le partitein chiaro fino al 3 aprile

Le partite della ex Serie C italiana saranno trasmesse in chiaro fino al 3 aprile