Bricoman ad Aprilia Accordo per le 80 assunzioni

  • Lavoro/ROMA

LAVORO Bricoman, azienda leader in Europa nella commercializzazione di prodotti tecnici per la costruzione e la ristrutturazione della casa, con vendita sia all'ingrosso che al dettaglio, e il Comune di Aprilia hanno concluso un innovativo accordo di collaborazione pubblico – privato finalizzato a creare un percorso preferenziale di gestione, orientamento e inserimento lavorativo per l’assunzione di 80 dipendenti nel nuovo punto vendita situato nel territorio comunale e la cui apertura è prevista entro dicembre 2020.

I nuovi assunti saranno infatti scelti in una prima fase in via prioritaria tra gli abitanti di Aprilia e dei comuni limitrofi e in virtù dell’accordo Bricoman si avvarrà, a integrazione del proprio processo di selezione ordinario, dei servizi del Comune per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro in relazione al nuovo punto vendita.

Bricoman e il Comune di Aprilia si confronteranno quindi periodicamente sull’andamento dei processi di assunzione e sulla valutazione dell’impatto occupazionale sul territorio delle attività svolte in collaborazione e il Comune, previo confronto con l’azienda, informerà la cittadinanza, attraverso i propri canali di comunicazione, delle opportunità occupazionali offerte dal nuovo punto vendita Bricoman.

Il Comune inoltre potrà svolgere attività d’informazione alla cittadinanza, in particolar modo a favore di candidati interessati a lavorare presso Bricoman e in possesso dei requisiti richiesti dall’azienda per accedere alle selezioni, informandoli delle opportunità lavorative.

L’accordo prevede la possibilità di organizzare sessioni di orientamento al lavoro dedicate ai cittadini di Aprilia, finalizzate alla valorizzazione delle competenze professionali e delle soft skill in vista di un eventuale colloquio di assunzione.

Sarà possibile inoltre l’organizzazione di eventi specifici nei quali agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nei quali gli uffici di selezione Bricoman incontreranno i candidati coerenti con i requisiti dichiarati dall’azienda e mai incontrati in precedenza.