I Modena City Ramblers sbarcano in teatro

  • Musica Milano

MILANO Sono uno dei gruppi più vitali e trascinanti della scena folk-rock italiana, attivi sin dal 1991 con tanti album all’attivo e una serie interminabile di vigorosi concerti, anche all’estero. Stasera al Dal Verme ritroveremo i Modena City Ramblers  (ore 21, euro 20) nella data conclusiva del loro “Riaccolti in teatro” tour. Un live suggestivo e intimo, dalle sonorità acustiche, con i cavalli di battaglia di oltre 25 anni di musica. L’occasione buona per riascoltare una copiosa manciata di piccoli grandi classici del combat-folk nostrano ad opera di una band militante e fieramente indipendente. 

«La dimensione del teatro ci elettrizza particolarmente – spiegano - In tanti anni di concerti il teatro è un luogo che abbiamo frequentato poche volte e sempre con grande soddisfazione. Le nostre canzoni in questo contesto suonano in un modo del tutto particolare e ci “parlano” in modo diverso e sorprendente, e alla stessa maniera si rivelano a chi ci ascolta». 

In alternativa, ecco all’Alcatraz il celtic-punk degli americani Dropkick Murphys (ore 20, euro 40.25), fra fisarmoniche, cornamuse e chitarre rock, mentre al Magnolia potremo ascoltare l’indie folk-rock degli australiani dei Boy & Bear (ore 22, euro 18.40 più tessera Arci).

Alle 17.30 al Mondadori Duomo, Francesco Gabbani  incontra i fan e firma le copie del suo nuovo album “Viceversa”, un inno alla condivisione contro l’individualismo più sfrenato, uno dei mali del nostro tempo. 

 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Urban Park Milano si apre alla musica

Al Parco Esposizioni Novegro 70 mila metri quadrati tra verde e area concerti ospiteranno fra gli altri Carl Brave

Marra rinvia il tour e la musica si riorganizza

Il rapper sarà in concerto ad Assago in settembre

«Canto la mia speleologia dei sentimenti»

Gulino, voce di Marta sui Tubi, racconta il suo album da solista intitolato “Urlo Gigante”