Or-54, la lupa morta dopo 14mila km di viaggio

  • Usa

Un viaggio di 3 anni e 14 mila chilometri in cerca di un compagno: è quello fatto da una lupa grigia solitaria, chiamata Or-54, è stata trovata morta, mercoledì, nella contea di Shasta, California. Aveva tra i 3 e i 4 anni. La lupa, di 40 chili, era stata individuata in Oregon, nel 2017, dai ricercatori del Department of Fish and Wildlife, tranquillizzata e dotata di un collare a onde radio per monitorarne le abitudini. Il progetto doveva servire a fornire dati per proteggere una specie in via d’estinzione. Ma quello che accadde dopo sorprese i ricercatori: dal gps è risultato che Or-54 si stava muovendo lontano dal branco, verso sud, per migliaia di chilometri, più di quanto ogni esemplare della zona avesse mai fatto. Si muoveva a una media di venti chilometri al giorno.

Il grande viaggio.  Il 24 gennaio del 2018 aveva attraversato, per la prima volta, il confine tra Oregon e California e proseguito lungo le contee di Butte, Lassen, Modoc, Nevada, Plumas, Shasta, Sierra e Tehama, poi era tornata due volte in Oregon, per riprendere il viaggio, passare dal Nevada e rientrare in California. Il motivo di questo continuo peregrinare non era un segreto: secondo i ricercatori del dipartimento, la lupa era in cerca di un compagno o di un amico con cui passare il resto della sua vita. I ricercatori spiegano che quella del ricerca di un compagno è un’esigenza che matura tra i due e i tre anni di età. Per 14 mila chilometri Or-54 ha attraversato boschi, deserti, zone rurali, con la speranza di incontrare un suo simile. La lupa aveva scelto di ripercorrere il tragitto del padre, chiamato Or-7, arrivato dall’Oregon nel nord della California in cerca di una compagna. Era stato il primo esemplare di lupo grigio monitorato nella zona. La sua famiglia era stata battezza “The Rogue Pack”, a indicare una specie di lupi usciti dal branco. La sola presenza aveva accelerato l’avvio di una legislazione per proteggere una specie a rischio estinzione. Ma anche allarme: un parente di Or-7, chiamato Or-33, era stato ucciso, sospettato di aver ammazzato e ferito capre e pecore. Un altro, Or-59, era stato ucciso da un colpo di fucile. La morte di Or-54, su cui è stata aperta un’indagine, ha sconvolto i ricercatori. “Era la nostra speranza - spiega Amaroq Weiss, del Centro per la diversità biologica - perché mostrava come i lupi potessero tornare e rigenerarsi anche in California”. Proprio alla fine di questa settimana sarebbe partito un progetto scientifico per raccontarne la storia, perfetta per una pellicola cinematografica, ma il viaggio di Or-54 è finito prima.

Articoli Correlati

Lite con il fidanzatoMikaela Spielberg nei guai

Guai giudiziari per Mikaela Spielberg, figlia del grande regista. Pochi giorni fa aveva aveva dichiarato che si sarebbe data al porno

Fecondazione in vitronati baby ghepardi

In uno zoo dell’Ohio venuti al mondo i primi cuccioli di ghepardo nati grazie alla fecondazione assistita

Weinstein colpevoledi violenza sessuale e stupro

Harvey Weinstein riconosciuto colpevole di violenza sessuale e stupro dalla giuria nel processo a New York