Virus, il fattore tempo sarà fondamentale

  • Maurizio Guandalini

La durata conta. E dopo il decorso ci stanno gli effetti. Da trascinare chissà per quanto. L’Organizzazione Mondiale della Sanità è preoccupata che il coronavirus agganci paesi con sistemi sanitari deboli. L’Africa è sotto osservazione. L’epidemia Ebola, tra il 2014  e il 2016, ha ucciso 12 mila persone. Ma una allerta ulteriore, che c’interessa, sono i migranti che approdano sulle  coste, non con le navi nei porti, ma quelli con i barchini di fortuna, mai identificati e mai controllati. Stanno ritornando parole d’ordine conosciute. Chiusura totale delle frontiere e dei porti. Nessun accesso.
Prepariamoci a cambiare consuetudini consolidate. Primo effetto seguente di un accadimento senza contorni e indefinibile che ha insito il virus, assolto da colpe e pene, della paura. Disturbo ossessivo compulsivo. Convitato di pietra, penetrato nell’economia globale. In tre settimane di allarme, l’Italia ha perso 14 miliardi, il 40% degli investimenti cinesi da noi. La Cina contribuisce per il 15,8% al pil mondiale e acquista 2200 miliardi di beni. Il made in Italy alimentare, del lusso, il turismo avranno contraccolpi pesanti che si ripercuoteranno nelle piccole e medie aziende. Bilanci in sofferenza e manodopera a rischio. Nel 2019 l’intercambio commerciale Italia-Cina ha toccato 50 miliardi di euro. Sono duemila le aziende cinesi a capitale italiano nel Regno di Mezzo. 25 miliardi di euro. Sono serviti decenni per aprire squarci di collaborazione. Creare un sistema di relazioni poggiato su conoscenza e fiducia reciproca. Per questo il fattore tempo, quanto durerà il contagio, è determinante a capire se tutto è perduto o si riesce salvare qualcosa. I cicli della storia insegnano. Abbiamo tirato troppo la corda e trascurato altri aspetti. Le regole. Nei commerci, e non solo, passate in secondo piano. Sicuramente il gigante cinese non sarà lasciato alla deriva. Troppi i destini coinvolti. Sui quali gli speculatori hanno poggiato gli occhi rendendo profittevole il batterio.

MAURIZIO GUANDALINI

Articoli Correlati
Maurizio Guandalini

Shock and awe,meccanismo diabolico

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Prove generalidi reazione

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Virus, tesi e antitesiche svolazzano

L'opinione di Maurizio Guandalini