La lingua dei pinguini ha stessi codici degli umani

  • Comunicazione

I suoni emessi dai pinguini africani per riprodursi ricordano i canti mattutini degli uccelli ma soprattutto rispondono agli stessi codici del discorso umano. A fare l’inattesa scoperta è un team di ricercatori italiani che hanno studiato 28 esemplari adulti in tre zoo diversi, le cui conclusioni sono contenute in un articolo pubblicato sul periodico Biology Letters.

Modelli. Per la prima volta gli scienziati hanno trovato gli stessi modelli del discorso umano in una specie animale che non sia un primate, sottolinea la Cnn. Dall’analisi di 590 appelli dei pinguini registrati, gli studiosi hanno riscontrato che le sequenze vocali contenevano tre sillabe distinte di diversa lunghezza, con le ‘parole’ usate spesso più brevi, mentre le sequenze più lunghe erano costituite da sillabe più brevi. Questi i due principali punti in comune tra le cosiddette canzoni estatiche di visualizzazione dei pinguini e il linguaggio umano. Si tratta della legge di brevità di Zipf e della legge di Menzerath-Altmann sulla compressione del linguaggio.    I pinguini usano le sillabe a loro disposizione per parlare nel modo più 'economico' possibile, riservando quelle più brevi per le chiamate più comuni. Inoltre i suoni degli appelli alla riproduzione ricordano il ronzio dell’asino - sottolinea la stessa ricerca - e sono all’origine del soprannome dato a questa specie nota come ‘Jackass Penguin’, pinguino del Capo, pinguino africano o dai piedi neri, originario dalle coste del Sudafrica e della Namibia.    Non è la prima volta che nei comportamenti dei pinguini si riscontrano atteggiamenti simili a quelli umani: ad esempio hanno anche loro partner dello stesso sesso.

GIORGIA BONDANINI

Articoli Correlati

BuoneNotizie: un progettodi giornalismo costruttivo

Avviata su Eppela una raccolta fondi per raccontare i risvolti inediti dell’attualità

Così Expo punta sui socialper comunicare e incuriosire

Parlano Susanna Legrenzi e Stefano Mirti sono i due Head of Social Media Strategy Expo Milano 2015. Gestiscono i profili social dell'esposizione