L’amica geniale ritorna su Rai1

  • Tv/La ricerca del nuovo cognome

TV Quando hanno cominciato erano due bambine sconosciute. Ora, Gaia Girace e Margherita Mazzucco, le due protagoniste de “L'amica geniale”, sono cresciute: non possono andare in giro senza essere riconosciute e sono pronte a interpretare due giovani donne nella seconda stagione, “La ricerca del nuovo cognome”, costato oltre 40 milioni, al via su Rai1 il 10 febbraio, dopo essere stato al cinema dal 27 al 29.

A dirigerlo in tv ancora  Saverio Costanzo che poi passa il testimone (negli episodi 4 e 5)  ad Alice Rohrwacher

«Sono sempre me stessa - spiega la Girace -  anche se mi ritrovo ogni volta nella determinazione di Lila: non voglio giudicare il mio personaggio e quando recito sento tutto ciò che sente Lila; le scene di violenze che vedrete sono state tremende: la violenza che lei subisce l'ho sentita su di me e purtroppo è quella violenza domestica che esiste ancora, così come l'omertà che vi sta intorno».

Poi Elena, inquieta ma salda su un percorso di studi che la porterà nell'Università più prestigiosa d'Italia. «Oggi sono cambiata, maturata, anche grazie a questa esperienza - dice la Mazzucco - ma nella vita privata cerco di restare me stessa. Abbiamo avuto altre proposte dall'estero ma io e Gaia siamo sotto esclusiva Rai».

SILVIA DI PAOLA