Libro sul celibato via firma di Benedetto XVI

  • Vaticano

VATICANO Il libro che chiede di preservare come «insostituibile» il celibato dei sacerdoti - annunciato dal cardinale conservatore Robert Sarah - non è stato scritto a quattro mani con il Papa emerito Benedetto XVI. Ratzinger ha ammesso di aver consegnato a Sarah degli appunti in cui difende il celibato, ma ha precisato di non avere avuto idea che si sarebbero trasformati in un libro a due firme e, addirittura, con la sua immagine in copertina. Così il segretario particolare, Georg Gänswein, ha chiesto all’editore di rimuovere firma e foto. Ma il cardinale Sarah insiste: «Benedetto XVI sapeva che il nostro progetto avrebbe preso la forma di un libro». Alla fine la vicenda - apparsa inizialmente come una trappola a Papa Francesco - viene liquidata come un «malinteso».

METRO

Articoli Correlati

Pedofilia, Francescoabolisce segreto pontificio

Abolito il segreto pontificio per i casi di abuso sessuale sui minori: lo ha stabilito Papa Francesco

Preti “sposati” e diaconato “al femminile”

Dal Sinodo dell'Amazzonia idee nuove per Papa Francesco

Papa Francescoproclama santi Paolo VI e Romero

Papa Francesco li canonizza, oltre 70mila fedeli in piazza San Pietro