Al Rizzoli di Bologna caviglia stampata in 3D

  • Medicina

BOLOGNA Per la prima volta al mondo è stata ricostruita un’intera caviglia con una protesi su misura stampata in 3D. L’innovativo intervento è stato eseguito lo scorso ottobre all’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna su un paziente di 57 anni che aveva perso la funzionalità articolare dopo un incidente stradale ed era considerato inoperabile. Oggi cammina grazie all’impianto su misura che è frutto della collaborazione tra chirurghi ortopedici e ingegneri dell’Istituto Rizzoli e dell’università di Bologna.

METRO

Articoli Correlati

Separate gemelle siamesiErano unite dalla testa

Operate al Bambin Gesù. Primo caso in Italia e probabilmente al mondo

"Gli specializzandi?Attenti alle conseguenze"

Università, denuncia contro gli effetti di un emendamento che anticipa al terzo anno di specializzazione l’avvio della pratica in ospedale

Paralisi: la speranzapassa da un esperimento

Ricerca in Svizzera: la stimolazione elettrica nel midollo fa recuperare il controllo dei muscoli