Studenti contro ayatollah tensione altissima a Teheran

  • IRAN

Nuova giornata di proteste in Iran contro il regime di Teheran che ieri ha ammesso l'abbattimento per errore, mercoledì scorso, del volo ucraino sul quale sono morte 176 persone. Un importante raduno è avvenuto davanti all'Università Beheshit nella capitale Teheran dove gli studenti hanno intonato slogan contro il regime. "Il nemico non è l'America, il nemico è qua", si sente in alcuni video diffusi dai social.   Altre manifestazioni sono state segnalate all'Università di Damghan, nel nord dell'Iran e all'Università di Isfahan, nel centro del Paese, con slogan contro il leader supremo iraniano, Ali Khamenei: "Le Guardie della rivoluzione uccidono e la Guida suprema li appoggia".

Pasdaran. Le Forze Quds, unità d'elite delle Guardie della rivoluzione (Pasdaran), si dicono "pronte a usare la forza per placare le manifestazioni contro il regime" se non si dovessero fermare. Lo ha affermato il rappresentante della Guida suprema all'interno delle Forze, Ali Shirazi, citato dall'emittente Iran International e ripresi da diversi media internazionali, tra cui Sky News Arab e Al Arabiya. "Quelli che manifestano sono seguaci degli Stati Uniti e di Israele", ha commentato.

Trump. Donald Trump ribadisce il proprio appoggio a coloro che manifestano in Iran contro le "bugie" del governo sull'abbattimento dell'aereo ucraino. Rivolgendosi direttamente alla leadership della Repubblica islamica, il presidente americano intima in un tweet: "Non uccidete chi protesta". "Migliaia - prosegue - sono stati gia' uccisi o imprigionati da voi, e il Mondi vi guarda. Ancora piu' importante, gli Stati Uniti vi guardano. Sbloccate internet e lasciate che i giornalisti possano fare liberamente il loro lavoro! Fermate l'assassinio del vostro grande popolo!".

Articoli Correlati

Sull'Iran preso dal virusarrivano le cavallette

Gli sciami di locuste del deserto invadono il sud Iran, già alle prese con l’epidemia di coronavirus

Gli studenti iranianisfidano i Pasdaran

Manifestazioni nelle università contro il «regime bugiardo», che attiva le forze antisommossa

Ora Teheran ammette"Boeing abbattuto per errore"

L'Iran ammette l'errore: il Boeing ucraino abbattuto perché scambiato per aereo ostile