Fca, dopo la fusione confermati gli investimenti

  • Auto

Dopo il closing della fusione con Peugeot, il piano di Fca per gli stabilimenti italiani continua con i 5 miliardi di investimenti annunciati e la conferma della piena occupazione entro il 2022. Lo riferisce il segretario generale della Fim Marco Bentivogli, dopo l’incontro con i vertici di Fca.
Ulteriori sinergie con Psa - spiega il leader Fim - potranno avvenire dopo la firma definitiva che non avverrà prima di fine 2020. Il closing previsto per il 2021 darà vita al quarto costruttore automobilistico al mondo in termini di volumi e il terzo in base al fatturato, con vendite annuali di 8,7 milioni di veicoli e ricavi congiunti di quasi 170 miliardi di euro.
 

Articoli Correlati

Tesla aumenta il numero di Supercharger

L’ultimo upgrade che il brand di Elon Musk ha ufficializzato è quello delle 2.000 stazioni in 41 Paesi al mondo per un totale di 18.000 colonnine

Mercedes, si rinnovail sistema multimediale

Il costruttore tedesco ha anticipato come cambierà il sistema multimediale MBUX introdotto per la prima volta sulla Classe A

Per la Kia XCeedle motorizzazioni sono cinque

L’offerta del crossover coreano si amplia con la disponibilità sia del micro ibrido che del Gpl, in aggiunta alle altre motorizzazioni