La Ue: possibile una nuova indagine su Alitalia

  • Alitalia

La Commissione europea potrebbe avviare una nuova indagine su Alitalia dopo il prestito ponte di 400 milioni concesso alla compagnia dal governo. Lo dice la commissaria Ue alla Concorrenza, Margrethe Vestager, in una intervista a diversi giornali europei tra cui Il Sole 24 Ore.     "Vi sono rischi dell'apertura di una seconda indagine sulla scia del nuovo prestito da 400 milioni di euro - ha detto Vestager - ci sono giunte le prime lamentele. Siamo consapevoli della questione dell'equo trattamento", ha aggiunto.

Patuanelli. Il governo non intende regalare Alitalia a Lufthansa. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, in audizione alla Commissione Trasporti della Camera sul decreto Alitalia, aggiungendo che "non è vero" il fatto che il governo voglia "regalare la compagnia italiana a Lufthansa". Il ministro ha poi aggiunto che l'acquirente di Alitalia non è stato ancora individuato.  "Il fatto che ci sia un ulteriore coinvolgimento di Ferrovie lo ritengo possibile e necessario" alla luce del fatto che "essendo capocordata potrà dire cosa sia successo con gli altri componenti interessati a il costituire consorzio". E poi: "L'idea di mettere assieme trasporto aereo e ferrovia è positiva e da mantenere come valore", ha aggiunto. "Dopo il brand Ferrari quello Alitalia è uno dei più conosciuti al mondo. Per questo Alitalia è e resterà la compagnia di bandiera".

Articoli Correlati

Alitalia, indagine UeDenunce per aiuto di Stato

Prestito Alitalia, la Commissione europea ha avviato un'indagine dopo l'arrivo di denunce per aiuto di Stato

"Cessione o newcoentro il 31 maggio"

Il commissario di Alitalia Leogrande: "Ha bruciato 300 milioni ogni anno"

Sciopero Alitaliaparalizza i cieli

Sindacati al Mise sull'ex Ilva: «Aspettiamo indicazioni più precise dal governo»