Vettel e Leclerc dal prossimo alla pari

  • Formula 1

FORMULA 1 Tra i piloti Ferrari non ci saranno gerarchie nel 2020. Lo ha spiegato Mattia Binotto, team principal del Cavallino. «Ci conosciamo molto di più ora l’uno con l’altro. Leclerc ha un anno di esperienza con noi, ha dimostrato di essere molto veloce, di essere capace a fare bene e si è integrato nella squadra anche come leader», ha spiegato ai microfoni di Sky Sport. «Il rapporto tra loro due è maturato e internamente è molto diverso da quello che si può percepire. Lavorano bene insieme, in modo trasparente. L’uno è utile all’altro. E’ chiaro però - ha aggiunto Binotto - che se all’inizio del 2019 avevamo stabilito un ordine, con Sebastian prima guida e Charles come seconda, le cose a un anno di distanza sono cambiate. Sono cambiate già alla fine della stagione 2019, indipendentemente da come si è conclusa. Credo che iniziare la stagione per entrambi con la stessa ambizione di vincere sia la cosa giusta» ha sottolineato il team principal.

Articoli Correlati

Il volante di Hamiltonva avanti e indietro

Notato un movimento strano ai test di Montmelò. Ma, per la Fia, è regolare. Il debutto di Vettel

Si svela la Ferrariin stile “vintage”

L'evento al Teatro Valli di Reggio Emilia, prima volta lontano da Maranello

Finale amarognoloper la Ferrari e Leclerc

Il monegasco centra il podio (3°) nell'ultimo Gp ad Abu Dhabi, ma arriva solo 4° nella classifica piloti. Vince Hamilton, Vettel 5°