Inter-Barcellona l'ora della verità

  • Champions League

CALCIO E finalmente arrivò il giorno della verità. Partita da dentro o fuori per l’Inter in Champions League. Appuntamento a San Siro stasera alle 21 (diretta Sky) quando i nerazzurri di Antonio Conte affronteranno il Barcellona, primo nel girone di Champions e già felicemente agli ottavi. L’Inter sarà sicura del passaggio del girone solo in caso di vittoria. Con qualunque altro risultato bisognerà tendere un orecchio alle notizie che arrivano da Dortmund dove il Borussia giocherà in contemporanea contro lo Slavia Praga. 
 
Barcellona, super turnover 
Certo è che non capita tutti i giorni di affrontare un Barcellona così dimesso. Sull’aereo che ieri alle 16 ha portato la squadra blaugrana in città non c’erano Messi,  Piqué e Sergi Roberto. Senza contare gli infortunati Semedo, Jordi Alba, Arthur e Dembélé. Tre i canterani sbarcati a Milano: la grande promessa Riqui Puig, il difensore Araujo e la sorpresa Morer. Insomma: stasera il turnover dovrebbe riguardare 9 titolari. 

Messi assente: gioia social
Si capisce come l’assenza di Leo Messi abbia scatenato la gioia social dei tifosi. «Messi è interista!» suggerisce un utente. Ironico il messaggio della pagina satirica  “Interisti Stalinisti”: «Sarà un peccato non poter fare la ola a Messi per convincerlo a venire a Milano il prossimo anno». «Le notizie, quelle belle», scrive un altro tifoso. 

La grinta di Conte
Chi non scherza è Antonio Conte. «Parliamo del Barcellona, tra le squadre più forti al mondo. Noi però dobbiamo pensare a noi stessi. Non dovremo avere recriminazioni». «La concentrazione deve essere massima perché è una squadra che può fare male in ogni momento» ha detto   Godin. L’Inter si qualifica se batte il Barcellona, se pareggia e il Borussia Dortmund non vince contro lo Slavia Praga o se perde e lo Slavia Praga batte il Dortmund. Ma se il Barcellona non sarà quello di sempre, anche l’Inter ha tante assenze e la formazione è quasi obbligata, con il dubbio a sinistra tra Lazaro e Biraghi. Questo il probabile 3-5-2: Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; D’Ambrosio, Vecino, Brozovic, Borja, Lazaro (Biraghi); Lautaro, Lukaku.

Articoli Correlati
Champions League

Atalanta storicavince 4-3 e va ai quarti

Rifila 4 gol agli spagnoli come all'andata e nel Mestalla deserto ottiene la trionfale qualificazione. Poker di Ilicic
Champions League

A Valencia senza pubblicoma con i tifosi incauti in festa

Supporters spagnoli scatenati nonostante le porte chiuse per Valencia-Atalanta (diretta su Canale 5)
Champions League

Real Madrid-City 1-2Che colpaccio, Guardiola

Il Manchester City espugna 2-1 in rimonta il Santiago Bernabeu nell’andata degli ottavi di finale di Champions League