Lazio-Juventus Out Ramsey, Luis Alberto c'è

  • Calcio

CALCIO Tanto per cambiare, si è fermato Ramsey. E domani sera la Juventus, sul campo della Lazio, dovrà “accontentarsi” di Bernardeschi trequartista. Stanti infatti le assenze del gallese e di Douglas Costa – i cui muscoli sono fragili quanto il vetro di Murano – i bianconeri non potranno fare altro che dare ancora fiducia all’ex viola: con Rabiot recuperato ma certamente non al meglio, altre strade non ce ne sono. E il punto interrogativo sulla solidità dello stesso Ramsey e di Costa si fa sempre più grosso: al momento, in campionato l’ex Arsenal ha infatti giocato soltanto 323’, mentre il brasiliano è fermo a 242’. Scelte insomma obbligate in mezzo al campo, per la Signora che nel frattempo ha anche salutato Khedira per tre mesi: Bentancur, Pjanic e Matuidi, con Bernardeschi a dare poi supporto a Dybala (favorito) e Ronaldo.
In casa Lazio, invece, Inzaghi ha tirato un sospiro di sollievo quando ha capito che Luis Alberto non corre il rischio di saltare il big match: il dubbio semmai è in difesa, dove paiono in ballottaggio Bastos e Luiz Felipe per affiancare i già certi Acerbi e Radu. 
Sarri-Inzaghi: che sfida
Sfida nella sfida, quella tra i due tecnici: nei quattro duelli con Sarri, il tecnico biancoceleste ha conquistato solo un punto subendo tre pesanti sconfitte. In totale, dodici gol incassati e solo tre fatti: domani, chissà. 

Domenico Latagliata

 

Articoli Correlati

Chiusa l'era PallottaLa Roma è di Friedkin

Dan Friedkin è il nuovo numero uno del club giallorosso. Un affare da circa 600 milioni

Nuova casacca del MilanIbra testimonial: un indizio?

Ibra è tra i testimonial della nuova Home kit Ac Milan: una presenza che in molti leggono come un chiaro indizio di mercato per la permanenza dello svedese

Elkann si gode la Juveed elogia Andrea Agnelli

John Elkann si gode la Juventus dopo il nono titolo consecutivo, ed elogia il cugino Andrea Agnelli per il traguardo storico