Pilato, oro e record Una favola a 14 anni

Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)
  • Europei di nuoto

NUOTO Faville azzurre agli Europei in vasca corta a Glasgow, in Scozia. La notizia più bella viene dai 50 rana femminili: doppietta, con l’argento di Martina Carraro e soprattutto l’oro della 14enne tarantina Benedetta Pilato, che con 29”32 lima il precedente primato italiano (29''41 a Genova un mese fa). Aveva vinto l’argento a Gwangju e ora è alla consacrazione: «Sono supercontenta, pensavo di dover confermare qualcosa e di dover dimostrare qualcosa a qualcuno», ha detto commossa. Ma il medagliere non finisce qui. Infilata di bronzi con Fabio Scozzoli (50 rana, ex aequo con Kamminga), Gabriele Detti (400 stile), staffetta maschile 4x50 (Bocchia-Orsi-Izzo-Miressi) e Ilaria Cusinato nei 400 misti. C’è spazio anche per un altro primato italiano: quello messo a segno nella semifinale dei 100 dorso da Margherita Panziera (56”57).

METRO

Articoli Correlati
Europei di nuoto

Un tris tutto d'oroper l'Italia in vasca corta

Si chiudono, col botto degli azzurri, gli Europei di nuoto in vasca corta a Copenaghen. Argento anche nella staffetta maschile 4x50
Europei di nuoto

Europei di nuotoazzurri: 1 oro e 1 argento

Fabio Scozzoli domina nei 50 rana maschili in vasca corta a Copenaghen, Italia seconda nella staffetta sl maschile
Europei di nuoto

Pizzini rana di bronzoDelude la staffetta donne

Agli Europei di Londra un'altra medaglia, inattesa. Le donne escono dall'albo d'oro della 4x200