Ronaldo è fragile ma gioca per forza

  • Campionato

CALCIO Tutta la fragilità psicologica di Ronaldo in una giornata. Il che, detto a proposito di un calciatore che ha vinto 5 Palloni d’Oro e altrettante Champions oltre a infiniti altri trofei, sembra paradossale. Però così è. Non si spiegherebbe altrimenti la sua (ripetuta) incapacità di rendere omaggio a chi lo ha preceduto nella classifica di France Football, non presentandosi a Parigi come già era accaduto quando non era toccato a lui salire sul gradino più alto del podio. Né pare normale che l’intera corte che lo circonda abbia sentito il bisogno di riempirlo ieri di ‘coccole’ virtuali: dalla mamma alle sorelle, tutti hanno fatto a gara nel postare messaggi in cui CR7 veniva esaltato. Come se, appunto, un trofeo in meno potesse scalfirne l’immagine. Chiellini ha addirittura spiegato che “il Pallone non assegnatogli l’anno scorso è stato un furto, ha deciso tutto il Real Madrid”. Mentre Paratici, ds juventino, ha spiegato che “l’anno prossimo resterà certamente con noi”, quasi a sgombrare il campo dall’ipotesi che la Juve volesse sbarazzarsene. In realtà, la Signora ha un clamoroso bisogno dell’azienda CR7 e per questo non potrà rinunciare al giocatore Ronaldo. Neppure sabato, quando i bianconeri giocheranno a Roma contro la Lazio un match certamente delicato. Insomma: a meno che sia lo stesso giocatore a chiamarsi fuori (come già accaduto contro Lecce, Brescia e Atalanta), Sarri sarà obbligato a schierarlo. Con buona pace di uno tra Higuain e Dybala.

DOMENICO LATAGLIATA

Immobile ai tifosi «Stateci vicini»
Folla di laziali ieri a Roma, all’inaugurazione in via Propaganda di un nuovo Lazio Store. Immobile ai tifosi: «Sabato vi aspettiamo in tanti. Stateci vicini». Lulic: «Contro la Juve ci vuole una squadra perfetta. Ma possiamo farcela». E Inzaghi: «Sfida scudetto? No. Noi dovremo essere umili e compatti».

Articoli Correlati

Colpaccio della SpalAtalanta battuta 2-1

I ferraresi a sorpresa espugnano Bergamo. La Roma resta sola al 4° posto

L'Inter si lecca le feriteil mercato è un problema

Dopo l'1-1 con l'Atalanta e la fuga della Juventus, Conte denuncia la «coperta corta». Ma da Marotta non sembrano arrivare buone notizie

Juve, titolo d'invernoEspugnato l'Olimpico

La Signora espugna l'Olimpico 2-1 ed è campionessa d'inverno. Demiral e il romanista infortunati