Scaldare a microonde è pericoloso?

  • sani fake

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it

I forni a microonde scaldano il cibo grazie all’azione di radiazioni a radiofrequenza, onde radio dotate di una bassa quantità di energia. Le microonde vengono assorbite dalle molecole di acqua e grasso che, grazie all’energia ricevuta, sono in grado di vibrare: l’attrito molecolare provocato dallo sfregamento genera calore e il calore a sua volta cuoce il cibo. È importante rendersi conto che il cibo cotto nel forno a microonde non diventa “radioattivo”, non rimane alcuna energia nel forno o nel cibo dopo che il forno a microonde è stato spento. In un forno a microonde, la velocità di riscaldamento dipende dalla potenza del forno e dal contenuto di acqua, dalla densità e dalla quantità di cibo da riscaldare. È bene far “riposare” l’alimento per diversi minuti per consentire al calore di distribuirsi in tutto il cibo e fare in modo che la cottura sia uniforme, anche per l’effetto che essa ha contro eventuali microorganismi presenti. Il cibo cotto nel forno a microonde è sicuro e ha lo stesso valore nutritivo del cibo cotto in un forno tradizionale.

Articoli Correlati

Ma la dieta "del sangue"fa bene alla salute?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

Diete, è sicurala 7 kg in 7 giorni?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

Ma è possibile l'acqua nella caraffa?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità