Pendolari a raccolta Protesta a Cadorna

  • Milano/Trasporti

MILANO Il Coordinamento dei Comitati Pendolari Lombardi e Rappresentanti dei Viaggiatori, che raggruppa una trentina di realtà sparse sul territorio regionale, su tutte le province, ieri nel tardo pomeriggio ha tenuto alla stazione di Cadorna la manifestazione di protesta #AdessoBasta. Gente che va e viene da Vigevano, o Mortara, solo per fare l'esempio di alcune delle linee più critiche, e che ha a che fare con un «degrado crescente». Dicono: “basta” con l’affidamento diretto senza gara dei servizi pubblici di trasporto, e inoltre, come recita il loro manifesto, «basta con la gestione centralista delle infrastrutture, con le penali che fanno solo il solletico, con norme di circolazione che ingessano il servizio». “Sì”, invece, subito, ad una Regione che «si assuma le proprie responsabilità di Regolatore, a partire dal cambio della gestione dei servizi ferroviari a favore di imprese realmente motivate e non burocratizzate». E “sì”, anche, «al ripristino di tutto le corse soppresse col recente piano emergenziale». Oggi Conferenza del Tpl, presenti i rappresentanti dei pendolari.

METRO

Articoli Correlati
Milano/Trasporti

Agenzia Tpl, la Regionedà no schiaffo a Milano

Il Consiglio regionale vota per l'abbassamento della quota di Milano e Metropoli nell'agenzia di bacino. Granelli insorge
Milano/Trasporti

Per la M1 fino a Baggioi fondi arriveranno

Annuncio della ministra De Micheli: 260 milioni per il prolungamento della Rossa e il piano Atm "full electric"
Milano/Trasporti

Vibrazioni causa metrò«Migliorìe in tre tratte»

I risultati comunicati dal tavolo tecnico Comune-Atm-MM. Ma per l'opposizione è ancora troppo poco