ArcelorMittal, la Finanza cerca documenti negli uffici

  • Ilva

La Guardia di Finanza di Milano sta effettuando acquisizioni di documenti nella sede di via Brenta  di ArcelorMittal nell'ambito dell'indagine che ipotizza i reati di false comunicazioni al mercato e distrazione dei beni. I pm Mauro Clerici e Stefano Civardi, titolari dell'inchiesta avviata venerdi scorso su ArcelorMittal, stanno cercando di accertare l'ipotesi già paventata nel ricorso dei commissari straordinari alla giustizia civile, di una possibile distrazione dei beni da parte della multinazionale. Anche oggi sono previste attività istruttorie nell'ambito dell'idagine che presto potrebbe avere i primi indagati.

Articoli Correlati

Altoforno 2 non chiudeAccolto il ricorso Ilva

Il Tribunale del Riesame di Taranto ha accolto il ricorso dei commissari dell’ex Ilva, bloccando lo stop all’AltoForno 2

ArcelorMittal: "Altoforno?"Se confermato, spegneremo"

ArcelorMittal: "Lo spegnimento dell'altoforno 2 è stato disposto dalla magistratura penale, è chiaro che se verrà confermato, non potremo che ottemperare"

Ilva, al via procedureper spegnere l’altoforno 2

Taranto, in partenza il cronoprogramma di fermata e spegnimento dell’altoforno 2